Home Eventi STUDENTS SPEAK: l'Internazionalizzazione del Sistema Universitario e il Futuro di Forlì
Evento corrente della Fondazione Garzanti
clicca per ingrandire

Mercoledì 4 maggio ~ dalle 15.30 alle 19.00
presso Sala garzanti, Hotel della Città et de la Ville
C.so della Repubblica, 117 Forlì

STUDENTS SPEAK

L'Internazionalizzazione del Sistema Universitario e il Futuro di Forlì

moderatore:

Ronald Schenkel
giornalista del Neuer Züricher Zeitung

La conferenza intende discutere dell’internazionalizzazione dell’università e della comunità in questo periodo di riforma e crisi economica, ma anche al contempo di elevata mobilità studentesca – attraverso i programmi di scambio ERASMUS e altri programmi internazionali simili. Riunendo studenti, autorità cittadine e universitarie, insieme a giornalisti della stampa locale, nazionale e internazionale, l’evento analizzerà il tema principalmente dalla prospettiva degli studenti, i quali parleranno delle loro esperienze personali.

Scopo della conferenza è creare l’opportunità per rafforzare la comunicazione interna: gli studenti potranno presentare le loro idee, fondate sulla loro esperienza; l’università e la comunità cittadina di Forlì cercheranno di capire come poter offrire servizi migliori a un corpo studenti sempre più internazionale nella sua natura. Per parte loro, gli studenti avranno la possibilità di ascoltare le reazioni della comunità e quindi fare delle riflessioni sulle loro responsabilità e i loro contributi. Oltre a riportare l’evento, i giornalisti potranno sostenere la discussione ponendo domande e provocando ulteriori interventi da parte dei partecipanti.

Parteciperanno all’incontro studenti di diverso background e livello accademico, includendo studenti Erasmus, studenti stranieri regolarmente iscritti ai corsi di laurea delle facoltà del polo forlivese, nonché studenti italiani che hanno vissuto esperienze di studio all’estero. I rappresentanti dell’università e delle istituzioni locali che interverranno occupano posizioni direttamente afferenti le relazioni con gli studenti e con l’università. Infine, i giornalisti della stampa locale, nazionale e internazionale sono fortemente incoraggiati a prendere parte sia all’incontro che al dibattito, poiché i temi che la conferenza analizzerà sono rilevanti per la città di Forlì, ma non solo.

Scopo della conferenza è offrire uno spazio di dialogo che consenta agli studenti di confrontarsi con le autorità cittadine e universitarie per ragionare insieme e cercare di capire come tutte le parti coinvolte possano interagire per costruire una comunità più ampia, dal carattere più internazionale, sia a Forlì che all’interno dell’intera università.

Moderata dal Dr. Ronald Schenkel (giornalista del Neuer Züricher Zeitung), la conferenza si svolgerà sotto forma di tavola rotonda, dove gli studenti presenteranno il loro punto di vista e la comunità (giornalisti, membri dell’università e autorità locali) offrirà ulteriori spunti di riflessione. La conferenza sarà in inglese; per i giornalisti italiani che non parlano inglese sarà messo a disposizione un servizio di traduzione simultanea.

Inoltre, una lista di domande e temi generali sarà sviluppata dagli studenti prima della conferenza, tale lista sarà messa a disposizione in anticipo ai giornalisti che confermeranno la loro partecipazione. Punto di riferimento per consentire una migliore visualizzazione dei temi e ai giornalisti di essere preparati in anticipo, questa lista permetterà anche di sviluppare ulteriormente i temi oggetto di dibattito, suscitando ulteriori interventi e reazioni da parte degli studenti.

La conferenza avrà luogo presso la “Sala Garzanti” dell’ Hotel della Città a Forlì il 4 maggio 2011, dalle ore 15.30 alle ore 19.00. È organizzata dalla Fondazione Garzanti (Forlì) in collaborazione con l’Istituto per l’Europa Centro-Orientale e Balcanica (Faenza) e l’Università di Bologna. A seguire, una cena a buffet e una discussione informale tra i partecipanti.

La conferenza si svolgerà in lingua inglese.

Per essere sempre aggiornato sugli eventi organizzati dalla Fondazione Garzanti, iscritivi alla sua newsletter!

 
Cerca