Home Eventi Un grande forlivese!
Evento corrente della Fondazione Garzanti
clicca per ingrandire

sabato 18 Febbraio, 2012 - ore 11:00
presso Sala garzanti, Hotel della Città et de la Ville
C.so della Repubblica, 117 Forlì

Un grande forlivese!

Angelo Satanassi modernizzatore

In ricordo di Angelo Satanassi, a un anno dalla sua scomparsa, verrà presentato il libro: "Un riformista lungimirante. Angelo Satanassi (1925-2011)" a cura di Guido Gambetta, Bononia University Press, Bologna, 2012.

interverranno:

Francesca Fauri
Alessandra Bitumi
Massimo Canali
Massimo Fornasari

1° comandamento: difendere il territorio.

Molti oggi si sciacquano la bocca con parole altisonanti: green economy, politiche ecocompatibili; perché solo ora? Non è la presa d’atto dell’uso devastante dell’energia fossile, se così fosse da molto tempo sarebbe dovuto scattare l’allarme; se ne parla ora da quando India, Cina e altri paesi emergenti hanno iniziato a consumare combustibili fossili in quantità industriali per raggiungere gli stili di vita dell’Occidente. Se quei paesi fossero rimasti prigionieri del degradato terzo o quarto mondo, nulla avrebbe alterato l’equilibrio, anche se precario, conquistato fra ambiente, territorio e risorse energetiche, con buona pace di filosofi ed economisti sempre silenti. […] La ricerca scientifica e l’innovazione tecnologica sono in grado di procedere con successo nella costruzione di un moderno equilibrio dell’ambiente, ma anche qui è alla politica che spetta il primato per dirci quello che è utile all’uomo al suo benessere morale e materiale; se è vero che la qualità della vita chiama in causa la qualità dell’ecosistema solo così l’umanità può riprendersi il ruolo che le spetta, non più come consumatore passivo di beni inutili, ma come protagonista del suo futuro. Partiamo dalle nostre comunità per mettere a fuoco interventi sul territorio come priorità assoluta e indifferibile, non dimentichiamo che investimenti in difesa dell’ambiente possono aprire opportunità di lavoro per tanti giovani tecnici diplomati e laureati. Non avverto, purtroppo, nel governo della cosa pubblica, a tutti i livelli, gli stimoli culturali e scientifici in grado di voltare radicalmente pagina rispetto a un passato dove il territorio è stato concepito come merce e profitto; c’è il rischio che anche in questo campo la verità scientifica ceda il primato alla fatalità.

A. Satanassi, 2010, 1° comandamento: difendere il territorio, intervento sul blog del PD di Forlì,
26 novembre 2010 (http://www.pdforli.it/index.html?idpg=10)

Angelo amava essere pragmatico e coltivava la passione per la cultura, per il pensiero filosofico, per la scienza, per la musica. Chi lo ha conosciuto non potrà dimenticare la capacità di analisi mai condizionata dagli aspetti contingenti così come rimarranno nella memoria i giudizi anticonformisti, l'immagine degli occhi mobili e attenti e, soprattutto, l'inesausta passione civile. Così lo ricorderemo: come grande forlivese e "uomo pubblico" nella accezione più alta e più nobile.

(Roberto Balzani – Sindaco di Forlì)

Angelo Satanassi ha interpretato il suo impegno politico e istituzionale come "servizio", e perciò ha usato la sua intelligenza per produrre pensiero, cultura. Cultura e pensieri che ha sempre coltivato in profonda autonomia e che anche per questo hanno segnato il suo lavoro per la capacità progettuale e la competenza nell'interpretare i cambiamenti. Non a caso lui è sempre stato per i Forlivesi "Il Sindaco".

(Ariana Bocchini – Presidente Romagna Acque – Società delle Fonti S.p.A.)

Per essere sempre aggiornato sugli eventi organizzati dalla Fondazione Garzanti, iscritivi alla sua newsletter!

 
Cerca