Home Fondazione

Aldo Garzanti nacque a Forlì nel 1883 da Livio e Maria e ricevette un'educazione improntata agli ideali mazziniani e risorgimentali.

Frequentò il Liceo Classico di Forlì, si iscrisse quindi alla Facoltà di Lettere a Bologna dove fu allievo del Pascoli e si laureò nel 1907.

Dopo essersi per qualche tempo dedicato all'insegnamento, trasferitosi a Milano, intraprese con successo l'attività di imprenditore.

Nel 1937, anche dietro consiglio del caro amico Aldo Spallicci, decise di dedicarsi all'attività editoriale e nel '38 rilevò la casa editrice Treves che ben presto divenne la "Garzanti Editore", una delle più importanti in campo nazionale e punto di riferimento di molti intellettuali ed autori del tempo (Malaparte, Bacchelli, Morante, ecc.), in particolare romagnoli. Sua fu anche la rivista "Illustrazione Italiana" una delle più prestigiose e diffuse in campo nazionale.

Nel 1952 lasciò la direzione generale dell'azienda al figlio, mantenendone la presidenza, ed ebbe così modo di dedicarsi alla realizzazione di un ambizioso progetto: quello di una Fondazione che desse ospitalità ad artisti e letterati, con sede nella natia Forlì.

L'impresa non fu facile; molte furono le difficoltà di ordine burocratico ma Garzanti, con caparbietà e costanza, mantenne il suo impegno e, nel 1957, si poté procedere all'inaugurazione.

La morte lo colse il 4 luglio 1961 a S. Pellegrino Terme; la salma, secondo le sue volontà, fu trasportata nella città natale, dove oggi riposa.

 
Cerca
free ebooks yoga | ebooks torrent for android | download free hindi songs | free ebooks with master resell rights